Estratto dal capitolo 5 di Il demone della prosperità, di Chan Koonchung

Non avrebbe mai immaginato che a quel punto Vecchio Chen si sarebbe ripresentato nella sua vita per dichiararle amore eterno.
Piccola Xi rimase seduta con lo sguardo nel vuoto davanti al computer per più di un’ora. Sapeva che davanti a un altro schermo c’era qualcun altro seduto con lo stesso sguardo perso.
Alla fine postò una risposta: «Non sono più la Piccola Xi che conoscevi».
«Mi piace ancora di più quella di adesso», fu l’immediata risposta di Vecchio Chen.
«Soffro di depressione cronica», scrisse lei.
«Lo so. Mi prenderò cura di te», ribatté lui.
«Il mio corpo è decrepito oltre ogni rimedio.»
«Io sono la prova della tua bellezza.»
«Non sono sicura di volere una relazione.»
«Aspetterò con pazienza finché non avrai deciso.»
«Sono sicura di non avere il tempo per una relazione», scrisse Piccola Xi.
«Posso aspettare quanto vuoi, nell’Henan o dovunque», rispose Vecchio Chen.

(Traduzione di Giovanni Garbellini)

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: