Estratto dal capitolo 12, prima parte, di Flatland, di Edwin A. Abbott

One other word of warning suggests itself to me, though I cannot so easily mention a remedy; and this also refers to our relations with Women. About three hundred years ago, it was decreed by the Chief Circle that, since women are deficient in Reason but abundant in Emotion, they ought no longer to be treated as rational, nor receive any mental education. The consequence was that they were no longer taught to read, nor even to master Arithmetic enough to enable them to count the angles of their husband or children; and hence they sensibly declined during each generation in intellectual power. And this system of female non-education or quietism still prevails.
My fear is that, with the best intentions, this policy has been carried so far as to react injuriously on the Male Sex.
For the consequence is that, as things now are, we Males have to lead a kind of bi-lingual, and I may almost say bi-mental, existence. With Women, we speak of “love,” “duty,” “right,” “wrong,” “pity,” “hope,” and other irrational and emotional conceptions, which have no existence, and the fiction of which has no object except to control feminine exuberances; but among ourselves, and in our books, we have an entirely different vocabulary and I may almost say, idiom. “Love” then becomes “the anticipation of benefits”; “duty” becomes “necessity” or “fitness”; and other words are correspondingly transmuted. Moreover, among Women, we use language implying the utmost deference for their Sex; and they fully believe that the Chief Circle Himself is not more devoutly adored by us than they are: but behind their backs they are both regarded and spoken of – by all except the very young – as being little better than “mindless organisms.”

***

Mi sovviene un’altra parola d’avvertimento, per la quale però non posso altrettanto facilmente indicare un rimedio; e anche questa riguarda i nostri rapporti con le Donne. Circa trecento anni fa, fu decretato dal Cerchio Capo che, essendo le donne carenti in Ragione ma abbondanti in Emozione, esse non dovessero più venire trattate come esseri razionali, né ricevere alcuna educazione mentale. La conseguenza fu che non venne più insegnato loro a leggere, né a conoscere l’Aritmetica abbastanza da poter contare gli angoli del proprio marito o dei figli; perciò con ogni generazione declinò sensibilmente la loro capacità intellettuale. E questo sistema di mancata educazione o immobilismo femminile è tuttora prevalente.
Il mio timore è che, promossa con le migliori intenzioni, questa politica sia stata portata avanti fino al punto di ritorcersi sul Sesso Maschile.
Difatti, la conseguenza è che, per come stanno ora le cose, noi Maschi dobbiamo condurre un’esistenza praticamente bilingue, azzarderei quasi di dire bimentale. Con le Donne parliamo di “amore”, “dovere”, “giusto”, “sbagliato”, “pietà”, “speranza” e altri concetti irrazionali ed emotivi che non esistono, la cui finzione non ha altro obiettivo che il controllo delle esuberanze femminili; ma tra di noi, e noi nostri libri, abbiamo un vocabolario e, oserei dire, un linguaggio completamente diverso. “Amore” allora diventa “la previsione di benefici”, “dovere” diventa “necessità” o “adeguatezza”, e altre parole sono similmente trasposte. Inoltre, con le Donne, usiamo un linguaggio che implica la più assoluta deferenza verso il loro Sesso; e sono fermamente convinte che il Cerchio Capo in persona sia da noi adorato con devozione non maggiore di quella che portiamo loro: ma alle spalle vengono considerate e definite, da tutti tranne che dai giovanissimi, come poco più che “organismi decerebrati”.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: